L’Olimpiade è senza dubbio il più grande evento sportivo in assoluto, basta assistere alle cerimonie di apertura e di chiusura della manifestazione olimpica per rendersene conto. Se poi ci si sofferma a guardare i numeri, riesce difficile stimare la quantità di risorse economiche ed umane che questa manifestazione riesce a coinvolgere.

Dal punto di vista sportivo si può affermare che l’Olimpiade rappresenta il più importante palcoscenico che un atleta possa sperare di calcare. Il livello di competizione è altissimo così come è altissimo il prezzo che devono pagare gli atleti per guadagnarsi un pass che consenta loro di essere protagonisti.

Due italiani al seguito della squadra di Canottaggio

Il Dr. Jon Cory di Bologna ed il Dr. Daniele Bertamini hanno preso parte alla XXIX Olimpiade di Pechino al seguito della squadra italiana di Canottaggio. Il Dr. Cory con il compito di ridurre gli effetti dello stress sul fisico dei nostri atleti, il Dr. Bertamini, nel suo ruolo di chiropratico, per lenirne le sofferenze e ottimizzarne il gesto.

La partecipazione di chiropratici alle Olimpiadi è storia recente. Le cronache ci dicono che il primo chiropratico abbia fatto la sua apparizione ad una Olimpiade nel 1984 a Los Angeles in seguito alle pressioni di alcuni atleti americani. Da allora il numero dei chiropratici presenti alle Olimpiadi successive è cresciuto costantemente. Ad Atene, quattro anni fa, Il Dr. Cecchi di Torino aveva portato il suo contributo alla squadra di Nuoto ed il Dr. Bertamini aveva già prestato la sua opera alla squadra di Canottaggio. Ad Atene la loro presenza era stata condizionata da permessi di accesso (accrediti) giornalieri; a Pechino, per la prima volta, è stato concesso un accredito Olimpico ad un chiropratico.

Mens sana in corpore sano

Come oramai tutti sanno il compito del chiropratico è quello di individuare le possibili interferenze che si possono instaurare nel complesso reticolo nervoso e rimuoverle attraverso le tecniche a sua disposizione con lo scopo di consentire la migliore comunicazione possibile tra la “centrale “ e la “periferia “ e vice versa. Nel caso di atleti altamente specializzati, che nel corso della loro preparazione vengono sottoposti a carichi di lavoro estenuanti sia dal punto di vista fisico che mentale, uno stato di “stress” si può instaurare senza che l’atleta ne abbia la percezione.

Per definizione lo stress è: “il livello di logorio e di tensione a cui veniamo sottoposti durante la nostra vita”. Quando un organismo è sottoposto a sollecitazioni fisiche e mentali il corpo mette in atto tutta una serie di risposte che possano consentire a quell'organismo di adattarsi garantendone la “sostenibilità”, qualora questo non dovesse succedere ci troveremmo di fronte alla comparsa di “sintomi” che si possono differenziare in “acuti” o “cronici”.

Il Dr. Antonio Spataro, responsabile sanitario della Federazione Italiana Canottaggio, consapevole di quanto lo stress possa influire sullo stato fisico e mentale degli atleti, ha voluto che due chiropratici facessero parte del contingente al seguito dei suoi atleti; il Dr. Cory, che utilizzando un sofisticato programma di “Brain Training”, aveva il compito di aiutare gli atleti a controllare gli effetti indesiderati derivanti da uno stato di stress attraverso esercizi di respirazione ed il controllo dell’attività di determinate onde cerebrali.

Il Dr. Bertamini che dopo aver seguito il Gruppo Olimpico durante la preparazione di tutto l’anno con la collaborazione dei colleghi Dr. Mc Dougal, Dr. Nurey, Dr. Albarello ed il Dr. Luster, si era meritato il pass Olimpico. Al di la delle prestazioni sportive degli equipaggi italiani presenti a Pechino si può affermare che lo stato di salute dei nostri atleti era ottima e che hanno portato a termine il loro impegno senza aver accusato alcunproblema fisico.

Per concludere queste sono le parole che il Presidente Federale Renato Nicetto ha voluto scrivere sul libro olimpico del Dr. Bertamini : "...e un grande ringraziamento per il grande lavoro fatto su tutta la Squadra Olimpica"

Dr Daniele Bertamini, d.c., c.c.s.p.

Tutti gli articoli