Piccolo vademecum per capire e non essere troppo “spaventati” dalla scoliosi

La parola scoliosi deriva dal greco “skolios” che vuol dire storto, contorto. Per scoliosi si intende una deviazione laterale della colonna vertebrale, non modificabile volontariamente, che si accompagna ad alterazioni anatomiche delle vertebre e delle altre strutture di sostegno del tronco.  Purtroppo è una condizione che, nella maggior parte, si verifica nei bambini durante la fase della crescita e spesso sono i genitori stessi a notare asimmetrie e curvature anormali nei loro figli. Ci sono vari tipi di scoliosi ed è importante indagare sulle cause prima di iniziare terapie e cure. Si possono ottenere buoni miglioramenti con le terapie adatte, specialmente se il problema è individuato tempestivamente. 

Leggi tutto: Scoliosi: fatti e miti

Tra le più frequenti cause di consultazione, i capogiri costituiscono un sintomo abbastanza comune e fastidioso ed il paziente presenta la problematica definendola svariatamente: sensazione di svenimento, testa leggera, vibrazione, senso di ottundimento, sbandamento, visione turbata, impressione di camminare sull'ovatta, cefalea, la stanza che gira, vertigine.

Leggi tutto: Le vertigini

Che cos’è la sindrome del tunnel carpale?

Tradizionalmente, si riferisce ad uno stato sintomatico che include bruciore, parestesia (formicolio) alla mano o alle dita pollice, indice e medio e, in casi avanzati, gonfiore e perfino atrofia di alcuni muscoli della mano. La presenza di questi sintomi insieme porta solitamente ad una “diagnosi” di sindrome del tunnel carpale. Le cause sono attribuite a trauma, gravidanza, diabete ed obesità ed i trattamenti sono solitamente limitati all'immobilizzazione, iniezioni di cortisone o di farmaci anti-infiammatori ed infine chirurgia.

Questi trattamenti sono del tutto mirati ai sintomi, senza prendere in considerazione le cause ed i rischi degli effetti collaterali, e per questo spesso sono inefficaci perfino a ridurre gli stessi sintomi.

Leggi tutto: Sindrome del tunnel carpale

Vent'anni di sport a livello agonistico non sono pochi. Anni di allenamento, di fatica, di gioia, ma inevitabilmente di logorio. Atletica leggera, arti marziali, arrampicata su roccia. Un bel cocktail per muscoli e articolazioni.

Dall'età di 15 anni ho fatto sport intensamente, allenandomi fino a 6 giorni la settimana, nei periodi più intensi. Adesso, a 35 anni, la passione è sempre la medesima e, tutto sommato, anche le energie. Ma il freddo, gli sforzi intensi, certe condizioni ambientali lasciano un segno diverso, è indubbio.

Leggi tutto: Hyena: quando il limite non è mai troppo

7 comuni cause di mal di schiena

Il mal di schiena è un grosso problema che affligge buona parte della popolazione: non siamo però obbligati a soffrire senza fare nulla.

Il mal di schiena o lombalgia è un problema che affligge un numero crescente di persone nel mondo sviluppato ed è il problema sanitario che consuma più risorse economiche in costi terapeutici e in termini di giornate lavorative perse. Il mal di schiena può interessare chiunque, a qualsiasi età, in qualsiasi fascia socio-economica, e dato che è causato soprattutto da problemi biomeccanici, colpisce sia lo sportivo che il sedentario.

Leggi tutto: Lombalgia

Tutti gli articoli